La Casa Haas - Haas Haus

 

Il ventesimo secolo nel cuore di Vienna.

 

La Versione Premium (audio) in formato ZIP da scaricare!

Volete conoscere nel centro di Vienna anche quegli angoli più nascosti, fuori dai soliti tragitti turistici? Beh, allora vi conviene  scaricare ora tutte e 48 le pagine della versione premium. Troverete tanti consigli che vi saranno utili durante il Vostro soggiorno a Vienna.
Una possibilità unica di vivere la città in un modo divertente ed informativo a soli 9 € e 95 centesimi!

 

I 03 Casa Haas - Haas Haus

Probabilmente avrà già notato la modernissima costruzione dalla mole curvilinea che si trova quasi di fronte al duomo. E' la  così detta Haas Haus; opera progettata dall'architetto viennese Hans Hollein.

Va detto che l'edificio fu oggetto di roventi polemiche già quando era in fase progettuale, in quanto molti non vedevano di buon occhio la costruzione di un edificio moderno proprio nel centro storico della città, pensavano che non potesse essere compatibile con lo stile degli altri palazzi. Ad ogni modo nonostante le accese polemiche l'architetto riuscì a portare a termine il suo progetto grazie anche all'intervento dell'allora sindaco della città.

Allora che cosa vede? Bene, guardando la facciata dell'edificio da sinistra verso destra noterà la caratteristica pietra chiara che man mano lascia il posto alle vetrate a specchio. L'intera facciata dell'edificio è curvilinea. E questa curva termina con  una parte architettonica, in vetro, anch'essa arrotondata e sporgente.
Nella parte inferiore vedrà un dato che poggia perpendicolare rivestito in pietra. Questo crea una sorta di contrasto con la mole sporgente dell'edificio e conferisce al tutto una certa tensione.

Questo dato sovrasta anche l'entrata dell'edificio.
Va detto che questa parte sporgente dell'edificio è stata creata anche per ragioni di urbanistica in quanto l'architetto ha voluto, con essa, creare una sorta di cerniera, per delimitare la piazza Stock im Eisen dalla Piazza del Duomo.

L'ultimo piano l'edificio ospita un caffè con terrazza: con una vista su tutta la piazza. Anche la televisione austriaca sembra saper apprezzare il bellissimo panorama che c'è da li su: infatti da li vengono trasmesse interviste dal vivo a personaggi importanti, durante le quali, naturalmente, gli spettatori a casa possono ammirare in diretta, la meravigliosa vista.

Per quanto riguarda l'architettura moderna ognuno chiaramente può avere la propria opinione. Comunque io credo che l'edificio sia ben riuscito. D'altra parte ogni epoca ha lasciato tracce della sua presenza in questa piazza e trovo quindi giusto che ci sia  anche il 20° secolo così orgogliosamente rappresentato.

Questo è quanto volevo dirLe sulla Haas Haus. Ma Le voglio mostrare ancora qualcos'altro. Si tratta del caratteristico Stock im Eisen dall'altra parte dell'edificio moderno, di cui abbiamo appena parlato. Adesso Le spiego meglio: esattamente all'angolo con la Kärtnerstraße si trova un ciocco di legno incastrato nello spigolo del palazzo tra la K.. e  il Graben, protetto da un involucro di Plexiglas.

Ma… Si avvicini e guardi un po’ quanti chiodi ci sono!
Purtroppo non posso darLe una spiegazione plausibile a tutto questo, in realtà nessuno lo sa. Le posso riferire la leggenda secondo la quale sarebbero stati i fabbri di passaggio e in partenza da Vienna che avrebbero piantato quei chiodi. L'unica cosa che posso dirLe con sicurezza, perché provato scientificamente, è che il pezzo di legno in questione ha più di 500 anni. Ma per quanto riguarda il suo vero significato  purtroppo non posso dirLe di più. Insomma un indovinello in Pexiglas.
Comunque il nome della piazza che è Stock im Eisen, cioè bastone in ferro, prende il nome da questo pezzo di legno.

A sinistra del pezzo di legno inizia la K.,  e questa è la classica via dello shopping.
Adesso prima di immetterci nel Graben, Le consiglio, da questo punto, di voltarsi ancora una volta verso il Duomo per avere ancora una visione d'insieme della piazza, che tra l'altro da qui è meravigliosa: da qui può vedere bene le tegole smaltate così come il campanile in tutta la sua altezza.